Incontro di USB al Ministero Infrastrutture e Trasporti: la sicurezza ferroviaria deve essere al centro dell’attività del Governo

Nazionale -

Mercoledì 14 novembre si è svolto l’incontro tra una delegazione di USB Lavoro Privato e Pubblico Impiego alla presenza della segreteria del ministro Toninelli, della vice capo di gabinetto e del direttore della Direzione Generale per il Trasporto Ferroviario.


La delegazione USB ha illustrato in modo articolato e dettagliato le principali tematiche che sono alla base delle ripetute segnalazioni e denunce sul sistema di manutenzione, controllo, vigilanza e sicurezza delle attività ferroviarie nel nostro Paese. In particolare, sono stati esposti i problemi legati alla Rete Ferroviaria Italiana, dovuti alla riduzione di organico a favore di appalti esterni, nonché all’organizzazione e efficienza di presidi fondamentali quali l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria (ANSF in trasformazione in ANSFISA con il decreto Genova) e la Direzione Generale per le Investigazioni Ferroviarie e Marittime (DIGIFEMA).


Allo stesso tempo, USB ha denunciato le inaccettabili ritorsioni e sanzioni subite da nostri delegati e lavoratori  rei di aver segnalato questioni legate alla sicurezza e al rispetto delle normative vigenti, inclusi i recenti scandalosi licenziamenti di apprendisti in Toscana. Ritorsioni che colpiscono i delegati della nostra O/S nei settori sia di ambito pubblico e privato dove il nostro intervento è più incisivo.


Oggi, quindi, USB ha fornito al ministro Toninelli e al Ministero tutti gli elementi per valutare correttamente una situazione grave che impatta sulla sicurezza di lavoratori e cittadini e che deve essere affrontata nel modo più determinato e rapido possibile. Un tema, quello della sicurezza, che deve essere posto al centro dell’attività di questo ministero e di tutto il governo, così come si è impegnato dopo i tragici fatti di Genova.


A fronte della richiesta ministeriale di sospendere lo sciopero nazionale del 23 novembre p.v. , USB ha replicato di aspettarsi a breve atti concreti e necessari di avvio del confronto su tematiche così delicate e importanti.

USB Lavoro Privato Coordinamento Nazionale Ferrovieri
USB Pubblico Impiego