Mercoledý 3 aprile sciopero dei taxi confermato. USB: incontro con il governo insoddisfacente

Roma -

USB Taxi ritiene l'incontro svoltosi martedý 2 aprile al Ministero dei Trasporti assolutamente insoddisfacente, anche per l'assenza del sottosegretario Edoardo Rixi.

 

In una fase come l'attuale con abusivi e multinazionali che operano impunemente nel settore (taxi e ncc), il comportamento del governo, nell'approvazione di quella che per USB Ŕ stata fin da subito una pessima modifica legislativa, va a introdurre addirittura una sorta di "sanatoria" tesa non a garantire i territori per cui il servizio Ŕ previsto ma a premiare chi ha agito in maniera non conforme alle regole.

 

Tutto questo Ŕ per USB inaccettabile. Un simile atteggiamento non pu˛ che farci mantenere come irrevocabile la proclamazione dello sciopero nazionale per mercoledý 3 aprile.

 

Come organizzazione sindacale non permetteremo nessuna deregolamentazione del Servizio Pubblico d'interesse generale e continueremo a lottare per cercare di salvaguardarne la natura e le caratteristiche.

 

 

 

USB Taxi