Alitalia: "Home Base" Linate o Malpensa?

Nazionale -

L'Azienda con un ritardo di circa 5 anni dopo nostre ripetute richieste di chiarimento all’ENAC, procedure di raffreddamento e scioperi, ci ha comunicato che finalmente porrà fine al problema della doppia Base di Milano adeguandosi al CCNL, alle EU OPS capo Q punto 1.1090 comma 3.1 / punto 1.1095 comma 1.7 che prevedono che l'Operatore comunichi al singolo membro di equipaggio una "Base di Servizio" ed al D.L. 18 ottobre 2012 n.179 art.38 "Ai fini del Diritto aeronautico, l'espressione "base" identifica un insieme di locali e infrastrutture a partire dalle quali un'impresa esercita in modo stabile, abituale e continuativo un'attività di trasporto aereo, avvalendosi di lavoratori subordinati che hanno in tale base il loro centro di attività professionale, nel senso che vi lavorano, vi prendono servizio e vi ritornano dopo lo svolgimento della propria attività...omissis...".

A giorni tutti gli assistenti di volo che operano a Milano riceveranno un modulo attraverso il quale dovranno esprimere una preferenza di aeroporto, l'assegnazione della base sarà fatta in base al criterio di anzianità.

La divisione dell’attività tra degli aeroporti di Milano in due basi separate, è nel solco di un riallineamento di quanto prescritto da normative da sempre disattese ma in conseguenza della diversa tipologia di attività volo operata nei due aeroporti, in vista di una possibile sperequazione delle ore di volo e data l'oggettiva difficoltà nel mantenimento delle abilitazioni per tutti gli aeromobili, è necessario il confronto più approfondito con l'Azienda in modo da prevenire gravi problemi per i lavoratori.

Gli assistenti di volo devono avere risposte chiare alle tante domande che si stanno ponendo in questi giorni:

- Le ore di volo saranno divise omogeneamente tra Linate e Malpensa? Una ipotetica sperequazione si potrà compensare con avvicendamenti travasabili?

- La scelta della base avrà ripercussioni sul settore d'impiego?

- Chi è abilitato solo al medio raggio potrà scegliere Malpensa senza rischiare di avere un voltato troppo basso?

- Come sarà gestito il mantenimento delle abilitazioni alle macchine di lungo raggio e della professionalità acquisita per chi opererà da Linate? Saranno previsti avvicendamenti di lungo raggio su FCO o pick-up su MXP?

Certamente in questa fase è difficile avere chiarezza su scenari industriali futuri. Tutto sarà più evidente e semplice con la nuova attività ma riteniamo che si debba prospettare uno scenario possibile e che si debbano fornire rispose anche in una situazione difficile di trasformazione dell’azienda. I lavoratori sono chiamati a fare una scelta ma è giusto che questa sia conseguenza consapevole delle possibilità reali di attività e di impiego nel prossimo futuro.


Per questa ragione è stata inviata una richiesta d’incontro per chiarimenti. Vi terremo prontamente informati. Saranno immediatamente informati i colleghi anche con un’assemblea specifica da programmarsi a breve.


Milano, 10 ottobre 2014 RRSSAA AA/VV Base Milano Gruppo Alitalia USB L.P.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni