ALITALIA: LAZIO, CONSIGLIO REGIONALE APPROVA MOZIONE SU STABILIZZAZIONE PRECARI

6 dicembre 2007 - Adnkronos

 

Roma, 6 dic. (Adnkronos) - Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato oggi all'unanimità la mozione presentata dal consigliere regionale dei Verdi Peppe Mariani che impegna il presidente della Regione Marrazzo ad attivarsi presso il Governo per la stabilizzazione dei lavoratori precari del gruppo Alitalia. «Nello specifico - spiega Mariani - il Consiglio ha chiesto a Marrazzo di attivarsi presso il Governo Prodi per istituire un tavolo di trattativa tra le organizzazioni sindacali responsabili dell'intervento ispettivo dell'Ufficio Provinciale del Lavoro e il Gruppo Alitalia, per stabilizzare i lavoratori, sanando così una situazione di discriminazione e ottemperando agli indirizzi che il Governo tanto regionale quanto nazionale ha ripetutamente affermato di perseguire in materia di lavoro». «La mozione - aggiunge Mariani - sollecita inoltre il Governo a ritirare la contestazione disciplinare indirizzata a un legittimo rappresentante sindacale e a scoraggiare in generale atteggiamenti antisindacali». «Ad oggi sono circa 400 le assunzioni con contratto a progetto - ricorda Mariani - e in questo scenario, la Cub Trasporti ha richiesto l'intervento ispettivo dell'Ufficio Provinciale del Lavoro di Roma, denunciando Alitalia e Alitalia Servizi. Le indagini dell'ispettorato si sono protratte fino a questi giorni e hanno certificato l'esistenza di oltre 200 lavoratori a progetto utilizzati come veri e propri dipendenti. La ex-Compagnia di Bandiera dovrà pertanto stabilizzare urgentemente i lavoratori impropriamente utilizzati nell'azienda». «Sembra che il management di Alitalia e Alitalia Servizi abbia chiesto al Governo la riapertura dei termini della sanatoria sul lavoro sommerso contenuta nella Legge Finanziaria 2007 - ricorda Mariani - in modo da ottenere un alleggerimento degli oneri attraverso cancellazioni delle multe e sconto sui contributi evasi. Mentre giorni fa è stata consegnata da Alitalia Servizi una contestazione disciplinare ad un rappresentante della Cub Trasporti per aver svolto attività che rientra nella normale prassi dell'attività sindacale stabilita dallo statuto del lavoratori». «Il comparto del trasporto aereo nel Lazio occupa una componente molto rilevante della forza lavoro complessiva e quindi le sorti di questi lavoratori sono importanti per la Regione - afferma Mariani - È per questo che mi sono attivato per presentato la mozione. Adesso, dalle parole si passa ai fatti: Regione Lazio e Governo dovranno avviare un processo di stabilizzazione per i lavoratori di Alitalia perchè è necessario offrire un futuro migliore a tanti cittadini della nostra regione».

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni