Argomento:

ALITALIA: Migliaia di licenziamenti (oltre 7000) tagli salariali e normativi

per chi resta, precari senza futuro (oltre 4000) - La CUB TRASPORTI chiama i

lavoratori GIOVEDI' 11 settembre a Presidiare il Ministero del Lavoro

 

Dopo la pretesa di espellere dalla nuova compagnia oltre 7000 colleghi
(senza prendere alcun impegno sui 4000 precari!) 3250 esuberi (estendibili fino a 3950!) derivano dalla contrazione di attività e dai tagli delle rotte, nonchè dalle sinergie prodotte dalla fusione di Alitalia e AirOne.
Tali licenziamenti saranno individuati tra i piloti (circa 500), gli aa/vv (circa 1000) e per oltre 1700 unità tra il personale di Handling, Manutenzioni leggere e le altre attività di terra di Az Fly e Az Servizi.

2050 esternalizzati saranno i lavoratori del Cargo, delle Manutenzioni pesanti, dei Carrelli, di Atitech e di Ams.-; 700 da valutare, dopo ulteriori verifiche, se saranno mantenuti in azienda, esternalizzati o esuberi, sono i lavoratori di Az Fly e Az Servizi del Call Center, dell'Informatica e dell'Amministrazione.
Circa 1200 lavoratori sono misteriosamente scomparsi dai conteggi  aziendali La C.A.I. formalizza un'oscena piattaforma di RINNOVO  CONTRATTUALE DEL PERSONALE DI TERRA per coloro che saranno assunti nella  "nuova" Alitalia.
Solo alcune perle in sintesi:-Orario notturno solo dalle 22,00 alle 6,00
Scomparsa ?!? dal testo contrattuale la 14° mensilità, i compensativi, i
riposi H24 Maggiorazioni Lavoro Notturno 25% Straordinario Notturno
35% Lavoro Straordinario 25%; Lavoro Straordinario Festivo 35% Lavoro Festivo 35%; Lavoro Supplementare 4%; Provvedimento di Sospensione per il dipendente che ritardi l'inizio del lavoro o lo sospenda o ne anticipi la cessazione per un arco temporale fino a 10 minuti Eliminazione del ogni limite della durata nei rapporti a tempo determinato Flessibilità assoluta nell'applicazione dei turni e dell'orario Peggioramento nella normativa sulle assemblee e sullo scioperoLa Cub
Trasporti, finora convocata al confronto, è stata esclusa "misteriosamente" dalle ultime riunioni nelle quali si discute di come individuare gli esuberi e del rinnovo del contratto.La cordata italiana dei "capitani coraggiosi" ed il Governo stanno cercando disperatamente di individuare le OO.SS. che sottoscriveranno questo scempio.
Migliaia di licenziamenti, tagli salariali e normativi per chi resta, precari senza futuro, Diciamo no a questo piano.Cosa propone la Cub Trasporti:
Abbiamo purtroppo sostenuto da soli per anni che l'unica proposta in grado di:
- salvare la Compagnia,
- tutelare i contribuenti,
- mantenere il controllo pubblico sul Trasporto Aereo italiano,
- garantire salari e diritti dei lavoratorisarebbe stata quella di evitare
la privatizzazione e consentire UN MASSICCIO INTERVENTO PUBBLICO a difesa di un patrimonio di tutti.
Siamo stati per questo avversati e contrastati con forza da tuttele altre
OO.SS., dall'azienda e dai Governi Prodi e Berlusconi. Altre scelte strategiche e fallimentari sono state imposte alla categoria.Di fronte agli
occhi di tutti è il risultato di tali scelte:
COMPAGNIA DI BANDIERA FALLITA
SPECULATORI IN AGGUATO
RESA SENZA CONDIZIONI RICHIESTA AI LAVORATORI
Oggi è necessario mobilitarsi per imporre alla C.A.I. ed al Governo:
- lo sviluppo ed il rilancio del network intercontinentale;
- la difesa dello scalo di Fiumicino contro l'abbandono della sua vocazione di Hub e contro il taglio delle sue tratte internazionali e intercontinentali; il mantenimento delle attività nella Compagnia, evitando le cessioni di importanti settori (Manutenzioni, Call Center, Amministrazione, Informatica, ecc) evitando così le migliaia di licenziamenti del Piano Fenice; la tutela dei diritti salariali e normativi acquisiti respingendo l'ulteriore abbattimento del costo del lavoro perseguito attraverso il peggioramento dei contratti.


GIOVEDI 11 SETTEMBRE 2008 DALLE ORE 15,00Presidio davanti al Ministero del Lavoro in via Flavia
SCIOPERO DEL GRUPPO ALITALIAMERCOLEDI 17 SETTEMBRE 2008
DALLE ORE 12,00 ALLE ORE 16,00

9 settembre 2008         C.U.B. TRASPORTI

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati