Alitalia, USB: fermiamo la strage industriale di Stato, mercoledì 14 i lavoratori tornano in piazza al Mise

Nazionale -

L’Unione Sindacale di Base conferma la manifestazione di mercoledì 14 al Mise, a partire dalle ore 10.00, indetta insieme alle altre sigle sindacali, alla quale parteciperanno i lavoratori di Alitalia e una delegazione di dipendenti di AirItaly.

In meno di 13 anni di un'industria nazionale composta da Alitalia, Meridiana, Airone ed Eurofly con una flotta di 280 aerei e più di 24000 dipendenti, rischia di rimanere solamente ITA, con meno di 50 aerei e 4000 dipendenti. Tutto questo mentre il mercato del trasporto aereo nazionale raddoppiava, passando da 100 a 190 milioni di passeggeri l'anno.

Bisogna fermare questa strage industriale di Stato, che sta consegnando le chiavi del Paese e dell'intero comparto turistico in mani altrui.

Il governo deve fermare le trattative con la UE per ITA e deve rilanciare un vettore nazionale degno di questo nome per l'Italia, così come deve bloccare i licenziamenti di AirItaly, che rischiano di essere solo i primi di una lunga serie.

Adesso è il momento di dare risposte.

Unione Sindacale di Base – Trasporto Aereo

13-4-2021

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati