Argomento:

Bus, sabato sciopero proclamato da Rdb

27 marzo 2008 - Il Piccolo

 

 

 

 

 

Trieste - Nuovo sciopero di 24 ore indetto sabato dalla Confederazione unitaria di base della Federazione trasporti. Torna, dunque, la donazione collettiva alla banca di sangue da parte dei lavoratori.

«Soprattutto per coloro che percepiscono un salario da "fame" - scrivono i sindacati su un manifesto - e non si possono quindi permettere di rinunciare allo stipendio di una giornata di sciopero, le Rappresentanze sindacali di base consigliano nuovamente di protestare contro i ben noti "vampiri", recandosi alla Banca del sangue per una donazione collettiva, o utilizzando altre forme di protesta ritenute personalmente significative».

Si tratta di un’iniziativa, come si legge, rivolta «contro i nuovi padroni delle ferriere» e per «riaffermare i diritti e la dignità dei lavoratori».

L’ultimo sciopero, avvenuto venerdì 14, ha raccolto il 66 % di adesione.

I sindacati denunciano «violazioni delle norme contrattuali e legislative», nonchè «pressioni sul personale della società di trasporto pubblico di Trieste».

Riferiscono di manifesti e bandiere strappate e lamentano il fatto che i dirigenti di T.T. spa «non hanno ritenuto necessario convocare i rappresentanti dei lavoratori, ma anzi hanno provveduto ad avviare una modifica unilaterale – e peggiorativa - delle turnazioni del personale viaggiante».

Infine, protestano per il fatto che non è stata accolta la petizione con la richiesta di intervento, sottoscritta da oltre 300 lavoratori di T. T. spa, che espressamente domandavano il miglioramento della sicurezza e delle condizioni di lavoro, il rispetto della dignità individuale e delle normative.(t.c.)

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni