Calabria: I LAVORATORI DEL TPL CARICATI DALLA CELERE

Nazionale -

Mentre dai giornalisti al soldo dei politici calabresi e del regime della giunta regionale continua l’attacco ai lavoratori ed alle lavoratrici di Ferrovie della Calabria, messi alla berlina perché accusati di costare troppo e dovrebbero invece guadagnare quanto i lavoratori delle aziende cosiddette “private”, i lavoratori dell’azienda Lirosi sono in lotta per vedersi riconosciuti i sacrosanti diritti a loro negati da una politica a servizio degli pseudo imprenditori.

 

NON SONO GLI AUTISTI DI FERROVIE DELLA CALABRIA A COSTARE TROPPO, SONO LE AZIENDE PRIVATE CHE SFRUTTANO IN MODO INAUDITO GLI AUTISTI

Le loro condizioni di lavoro e di salario li accomunano a tutte le aziende cosiddette private della regione Calabria; già  ad inizio estate  gli autisti della ditta "Saj"  hanno bloccato per diversi giorni la S.S. 106 Jonica per rivendicare i propri diritti.


Ai sindacati “della concertazione” COMPLICI delle aziende private non sembra interessare  far rispettare neanche il minimo sindacale.

I LAVORATORI STANCHI REAGISCONO !!!

 

USB E'AL LORO FIANCO

Guarda i video

 

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati