Ferrovieri: ABBIAMO SCIOPERATO E CONTINUEREMO A FARLO

Nazionale -

I ferrovieri di USB Lavoro Privato, hanno espresso soddisfazione per l'ottima riuscita dello sciopero del 14 marzo e sono venuti a conoscenza di manovre intimidatorie da parte delle FSI verso alcune categorie di lavoratori che hanno aderito allo sciopero.


La colpa ascritta sarebbe quella di aver aderito all'azione di lotta non facendo parte del personale mobile.


Ricordiamo a tutte le parti in causa che USB Lavoro Privato nella sua proclamazione ha compreso tutto il gruppo FSI e le principali imprese di trasporto ferroviario dando così la possibilità a tutti di poter esercitare il diritto di sciopero.


Ci riteniamo altresì pronti a intraprendere nuove iniziative sulla base delle parole d'ordine con cui abbiamo dato il nostro contributo alla buona riuscita dello sciopero del 14.


NO

 

alle pensioni a 67 anni.

 


 

STOP

 

alla deregolamentazione del settore,

 

ai licenziamenti di ferrovieri che rivendicano sicurezza sul lavoro.

 


 

SI a diritti e garanzie per i nuovi assunti,

 

alla democrazia sul posto di lavoro.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni