FINO AL CAMPIDOGLIO per riappropriarci di un diritto irrinunciabile

LE NOSTRE FERIE

Roma -

Dobbiamo dar seguito alla lotta unitaria iniziata dalle RSU di Grottarossa, USB, cgil cisl, uil, faisa e ugl, che mercoledì 10 novembre hanno rivendicato con forza un diritto elementare, come quello delle ferie. Bene ha fatto lo scua a dargli supporto e a rompere poi le relazioni industriali, avrà in questa direzione tutto il nostro sostegno.


Parliamo di un diritto sacrosanto, fondamentale, che oramai da troppo tempo gli autoferrotranvieri romani si vedono regolarmente respingere o concedere a contagocce. Per chi guida un autobus al centro di Roma 365 giorni l'anno, le ferie, sono anche motivo di sicurezza, consentono il necessario recupero psicofisico, per chi invece vive in una società, con una famiglia, rappresentano l'unico strumento di integrazione per una vita normale fra i propri concittadini. Siamo tornati invece ad accumulare ferie, raggiungendo livelli preoccupanti, stavolta dice l'Azienda, ci deve negare i giorni di congedo per ottemperare al contratto di servizio con il Comune di Roma, percorrendo fino all'ultimo chilometro previsto, questo giustificherebbe l'uscita degli inutili sussidi in questi giorni e la negazione di un nostro primario diritto, come se potessimo mai recuperare, quello che abbiamo perso durante le elezioni regionali, e quindi i sussidi adesso servono solo a sprecar gasolio.


Gli autoferrotranvieri sono stanchi di continui sacrifici, di interminabili rinunce, per sapere poi, che non servono mai a niente, l'Azienda è sempre in crisi, è sempre in rosso, ieri come oggi la musica non è cambiata, c'è chi si è sistemato, chi ha fatto carriera, sulle spalle di chi ha sempre e solo lavorato e oggi, proprio come ieri, si vede ancora negare IL DIRITTO ALLE FERIE.


IL 24 NOVEMBRE PRESIDIO A PIAZZA S. MARCO

Dalle ore 14.30

PER CHIEDERE AL SINDACO

UNICA PERSONA A POTERLO FARE:


. PORRE FINE ALLE RIDICOLE CONDIZIONI DELCONTRATTO

DI SERVIZIO CON ATAC (secondo il quale siamo pagati a km)

COME GIA' PROMESSO DALL'ASSESSORE MARCHI

. ABBONARCI I KM MANCANTI (visto anche il motivo per il quale siamo in sofferenza)

. FAR RIENTRARE GLI INUTILI SUSSIDI

. RESTITUIRCI LE NOSTRE SACROSANTE FERIE

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni