IL 14 DICEMBRE SCIOPERIAMO

Invece è il momento di svegliarsi!!! Perché stanno smantellando i diritti e la dignità dei lavoratori dell'aeroporto di Venezia:

 

 

 

 

• Anche in GH, come in altri handler, è in atto una manovra per scaricare sui lavoratori le responsabilità aziendali sulla situazione non felice dei bilanci, (2003 – 5.225 €, 2004 – 30.683 €, 2005 – 117.531 €, 2006 -16.080 €) e le possibili ricadute negative che la travagliata vicenda Alpi Eagles si profilano anche per la GH;

• La situazione è volutamente cercata con l'intento che i lavoratori, pur di avere uno straccio di lavoro, rinuncino a quanto loro aspetta da troppo tempo sia in termini salariali (aumenti, PDR, ferie, passaggi di qualifica, scatti di anzianità ecc.) che in termini normativi.

IL 14 DICEMBRE SCIOPERIAMO PER:

• ORGANICO;

• L'ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E LA TURNISTICA;

• LA SICUREZZA E GLI AMBIENTI DI LAVORO;

• L'EFFICIENZA E MANUTENZIONE MEZZI IN DOTAZIONE;

• IL VESTIARIO E I Dispositivi Protezione Individuale;

• LA FORMAZIONE PROFESIONALE DEL PERSONALE;

• IL PREMIO DI RISULTATO 2007;

 

L'ENAC (Direzione Aeroportuale di Venezia), è l'ente competente per territorio per gli accertamenti documentali e le verifiche sull'organizzazione, sul personale, sulle risorse strumentali e sulle procedure, nonché per le verifiche di ordine economico ed amministrativo necessarie per la certificazione e il rilascio dell'autorizzazione ad operare nell'aeroporto Marco Polo di Venezia.

La certificazione viene rilasciata per la durata di tre anni rinnovabile, su richiesta dell'interessato, dopo l'esito positivo delle verifiche da parte di ENAC secondo l'allegato F della circolare (programma di sorveglianza) APT – 02A del 25/01/2007che recita: “ Il mantenimento dell'idoneità del prestatore di servizi di assistenza a terra viene verificato nel corso del periodo di validità del certificato di idoneità dal team di sorveglianza, con lo svolgimento di un programma do sorveglianza costituito da ispezioni periodiche....Durante tale ispezione il team, avvalendosi dell'apposito ceck-list verifica:

– Requisiti amministrativi ed economici;

– Requisiti di sicurezza sociale e del lavoro;

– Requisiti tecnici relativamente a : organizzazione, personale impiegato, addestramento del personale, stato dei locali, delle attrezzature e dei mezzi impiegati, controllo della qualità dei servizi forniti;

– Espletamento dei servizi previsti nella certificazione;

– Disservizi occorsi nel corso dell'attività.

Il programma di sorveglianza stabilisce inoltre lo svolgimento di ispezioni del servizio, durante le quali il team verifica lo svolgimento reale dei servizi da parte del prestatore di assistenza a terra ... con cadenza semestrale (trimestrale e mensili) qualora il prestatore fornisca molteplici categorie di assistenza o nel caso di rilevante volume di attività.”

 

Questi atti, normati dall'ENAC Nazionale, sono mai stati posti in essere a Venezia?? ... Comunque qualsiasi inadempienza oggi non può ricadere sui lavoratori facendoli pagare per colpe non loro!!!

 

Occorre un segnale forte per difendere i diritti dei lavoratori e per un servizio veramente finalizzato ai diritti degli utenti (passeggeri) e non al profitto per pochi.

 

CUB

TRASPORTI

Venezia

Ve 10 dicembre 2007

CUB Trasporti 30173 VENEZIA Via Camporese, 118 Tel – Fax 0415312250

www.trasporti.rdbcub.it - E-Mail:info@venezia.trasporti.rdbcub.it

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni