Argomento:

La Trieste Marine Terminal accoglie le richieste dei lavoratori

Si profila una schiarita nella vertenza al terminal contenitori di Trieste

 

RDB - CUB FIRMA L'ACCORDO INTEGRATIVO

Trieste -

 

 

 

 

Al termine di un confronto costruttivo, che si è sviluppato nel corso del

mese di aprile e nel quale si sono susseguiti, diversi incontri tra le

parti;

 

 

 

martedì 29 aprile, i rappresentanti dell'Organizzazione sindacale di Base -

W. PUGLIA e S. SAITTA - hanno sottoscritto con i rappresentanti di T.M.T.

spa, il contratto integrativo e l'allegato " C " nel quale sono state

inserite le modifiche migliorative richieste con forza dai lavoratori, che -

a fronte di una elevata professionalità e preparazione individuale - avevano

in precedenza bocciato e contrastato - a stragrande maggioranza - l'ipotesi

di accordo sottoscritta il 24 gennaio dalle alte Organizzazioni sindacali.

 

 

 

Le novità più rilevanti dell' allegato " C " riguardano:

 

* la vigenza della parte economica dell' accordo, che è stata ridotta da

4 a 2 anni, ed il cui confronto inizierà già a partire dal mese di novembre

2008;

 

* le franchigie del premio di produttività che vengono aumentate,

infatti per il personale operativo sarà garantito il 100 % del premio anche

con assenze mensili di 6 giornate e il 50 % del premio con assenze mensili

di 8 giornate;

 

* la garanzia di una pausa fisiologica, ogniqualvolta l'operatore ne

ravvisi la necessità, con l'attivazione di uno o più colleghi in funzione "

jolly ";

 

* la rotazione effettiva del personale su tutti i mezzi operativi;

 

* l'applicazione di un nuovo grafico delle turnazioni " roster ", che

annulla il precedente grafico;

 

* la flessibilità della turnazione, rimane su base volontaria e

l'applicazione potrà avvenire a partire dal 16 agosto;

 

 

 

La Federazione Trasporti delle R.D.B. - C.U.B., giudica positivamente il

risultato conseguito con la firma dell' accordo, che oltre a rispondere

positivamente alle giuste aspettative dei lavoratori, consente a T.M.T. spa

di guardare più serenamente al futuro sviluppo dei traffici nel porto di

Trieste. La firma dell' accordo da parte di R.D.B., consentirà inoltre ai

lavoratori - che si sono organizzati con il Sindacato di Base - di

proseguire in un percorso di costruttivo confronto con la Società, sui

futuri tavoli di trattativa, così come espressamente previsto dalla Legge

300/70.

 

 

 

Al fine di informare adeguatamente i lavoratori, il Sindacato di Base ha già

convocato le assemblee del personale T.M.T. che si svolgeranno a partire

dalla prossima settimana e nel corso delle quali i lavoratori saranno

chiamati ad esprimersi sulla validità - o meno - dell'accordo sottoscritto e

sulla necessità di svolgere una verifica referendaria.

 

 

 

Trieste, 30 aprile 2008 C.U.B.

FEDERAZIONE TRASPORTI R.D.B.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati