Argomento:

Matteoli, ha ordinato il differimento dello sciopero del 3

dei lavoratori degli handlers per il rinnovo contrattuale!!!!!

l Ministro dei Trasporti, Matteoli,  

ha ordinato il differimento

ad altra data dello sciopero del 3 dei lavoratori degli handlers per il rinnovo contrattuale!!!!!

Il Ministro ha convocato per un “tentativo di conciliazione” le OO.SS.,che hanno proclamato lo sciopero per lunedì 3 maggio, e le associazioni datoriali. La procedura è iniziata giovedì 29 aprile alle ore 17.00 e si è conclusa alle ore 20.30 …. L'ordinanza del Ministro, che cancella lo sciopero del 3 maggio, è stata inviata dall'Osservatorio del Ministero medesimo sempre giovedì  29 aprile.... alle ore 21.08 .... Questo palesa come l'intento del Ministro non era quello di far raggiungere un accordo tra le parti ma...impedire lo sciopero!!!!)  

 

Due osservazioni:

  1. L'incontro al Ministero dei trasporti , per il tentativo di conciliazione, ha avuto esito negativo per la totale chiusura ed indisponibilità degli assohandlers (era presente anche Smolliza di ATA);

  2. Il Ministro rasenta l'assurdo ... mentre dichiara "ferma restando l'ammissibilità della concentrazione tra azioni di sciopero" facendo riferimento alla nota del 27 aprile della Commissione di Garanzia con la quale gli è stato comunicato che "secondo quanto segnalato dall'azienda Alitalia-CAI, .... gli scioperi programmati per il il giorno 3 maggio p.v., coinvolgendo il servizio di assitenza al volo, lasciano prevedere una potenziale ampia adesione dei lavoratori con conseguente notevole impatto sul servizio" decide di cancellare lo sciopero proprio perchè avrà un "notevole impatto .... Ma lo sciopero a cosa serve?!?!? Solo a far perdere giornate di lavoro ai lavoratori o a raggiungere l'obbiettivo ... in questo caso un rinnovo contrattuale (di un contratto scaduto da tempo e che deve essere rinnovato) degno di questo nome?!?!? E quindi deve essere uno sciopero che vede una massiccia partecipazione dei lavoratori .... che le contro parti sanno che c'è proprio per la situazione pesante che si respira nel settore e per l'arroganza delle controparti datoriali!!!

Certo è che come disse il famoso cervo di Trilussa: "Un vecchio Cervo un giorno sfasciò co' du' cornate le staccionate che ciaveva intorno.

Giacché me metti la rivoluzzione, je disse l'Omo appena se n'accorse - te tajerò le corna, e allora forse cambierai d'opinione...

No, - disse er Cervo - l'opinione resta perché er pensiero mio rimane quello:
me leverai le corna che ciò in testa, ma no l'idee che tengo ner cervello.

Pertanto il Ministro dovrebbe sapere che può anche impedire, per il momento, lo sciopero ma il convincimento e la volontà dei lavoratori a pretendere un rinnovo contrattuale dignitoso non potrà che essere sempre più forte ….. quindi  caro Ministro e cari Asshandlers

..... Se non oggi certo domani lo sciopero si farà e con un impatto ancora più notevole!!!

 

Venezia 30 aprile 2010

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni