Operaio ferroviere fulminato mentre faceva manutenzione ad un freccia rossa.

Nazionale -

Questa notte durante il suo turno di lavoro, un giovane operaio di Trenitalia, Vincenzo V., è rimasto fulminato mentre faceva manutenzione ad un ETR 500 (frecciarossa) nell’IMC di Napoli.

La USB esprime tutta la sua vicinanza alla famiglia del giovane che ha perso tragicamente la vita mentre compiva il suo lavoro. Dolore che troppo spesso periodicamente va a toccare altre famiglie di colleghi, che periodicamente va a toccare noi tutti. Il dolore che troppo spesso ci fa aprire gli occhi su tematiche quali:

non si può morire di lavoro, la sicurezza prima di tutto, non si risparmia sulla  manodopera. Tematiche queste delle quali se ne discute solo quando il dolore per una perdita ci  colpisce, poi il tempo passa ed ogni cosa va in sordina quasi come se queste tematiche fondamentali  perdessero ogni valore. Non si può morire di lavoro, la sicurezza prima di tutto, non si  risparmia sulla manodopera.

Quando purtroppo ci giungono tristi e dolorose simili notizie quanta  è la colpa, la responsabilità, dell ’azienda quanto delle organizzazioni sindacali che favoriscono il  verificarsi di tali accadimenti?

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni