Argomento:

SCIOPERO ALL'AEROPORTO MARCONI

La questione “Giacchieri” e “ex DORO” non è ancora risolta.

BAS non intende ancora rinnovare l’integrativo scaduto.

Il piano industriale SAB è incongruente con la realtà dei fatti

Vendono Marconi Handling senza tutele; senza nessun coinvolgimento dei rappresentanti dei lavoratori sull’intero percorso; l’integrativo raggiunto è penalizzante per i nuovi assunti e insufficiente per tutti i dipendenti;

 

QUESTO STATO DI COSE NON È TOLLERABILE!

 

SCIOPERO DI TUTTI I LAVORATORI DELLE AZIENDE OPERANTI NELL’AEROPORTO

17 SETTEMBRE 2008

DALLA 0,00 ALLE 24,00

 

Presidio/assemblea dei lavoratori,

 area partenze dalle ore 10,00 alle ore 16,00

 

CONTRO QUESTA STRATEGIA CHE TENDE SOLO A FAR PAGARE AI LAVORATORI LE SCELTE SBAGLIATE DELLA DIRIGENZA CHE HANNO PORTATO A QUESTA SITUAZIONE.

METTIAMO AL PRIMO POSTO GLI INTERESSI DEI LAVORATORI.

 

 

COSTRUIAMO LO SCIOPERO PER:

1.     LA DIFESA DEI LAVORATORI IN APPALTO

2.     IL RINNOVO DEGLI INTEGRATIVI SCADUTI

3.     LA DEMOCRAZIA SINDACALE

 

CONTRO:

1.     UNO STRAVAGANTE PIANO INDUSTRIALE CHE SCARICA SUI LAVORATORI GLI SBAGLI DI GESTIONE

2.     L’ARROGANZA DEI GESTORI NEI CONFRONTI DEI PROPRI DIPENDENTI

3.     GLI APPALTI AL MASSIMO RIBASSO

4.     CONTRO LO SPEZZETTAMENTO SALARIALE DEI DIPENDENTI DELLE AZIENDE CHE OPERANO ALL’INTERNO DELL’AEROPORTO

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni