SCIOPERO ASSISTENTI DI VOLO 24 ORE - 16 MARZO 2012

Lo sciopero del 16 marzo cade in un momento cruciale della vita della nostra Compagnia.

Nazionale -


Come profetizzato allora, l’accordo del 18 novembre ha fino adesso salvato la poltrona di Gentile, grazie agli enormi sacrifici imposti ai naviganti, senza portare alcun beneficio né garantire alcuna  prospettiva per il futuro di Meridiana Fly e dei propri lavoratori; basti pensare al fatto che è all’ordine del giorno la svendita di aerei ed operativo Meridiana Fly in favore di attività di Air Italy.

 

Purtroppo, non c'è solo questo. Assistiamo quotidianamente ad uno attacco costante e perverso persino ai limiti ampi ed alle generose  regole superstiti, condito da atteggiamenti intimidatori da parte delle varie funzioni aziendali, come, ad esempio, quella di togliere i voli e convocare  equipaggi in Assise, rei di aver rispettato i vincoli della normativa europea sulla sicurezza del volo.

 

USB non solo rasenta ormai la maggioranza assoluta dei naviganti di cabina, ma è reduce  da elezioni dove una media dell’ 80% degli iscritti ha consegnato un forte mandato nelle mani dei delegati eletti.

 

 

 

Ci sono tutte le condizioni per dare un altro forte segnale a questa dirigenza, alla sua miopia, alla sua sordità e alla sua arroganza perchè le cose non possono né devono continuare in questo modo!

 

          In fondo…

 

  • Vogliamo SOLO ridare la parola ai lavoratori sui punti dell’accordo perché siamo convinti che senza consenso e  condivisione , non si va da nessuna parte.
  • Vogliamo SOLO che si riconosca la dignità a  contratti e  regole ponendo fine alla loro quotidiana ed impunita violazione
  • Vogliamo SOLO chiarezza sul futuro di Meridiana, del lavoro di tutti noi e delle prospettive di recupero di un' Azienda che vanta ben  900 cassaintegrati

 

Il 16 marzo si sciopera per tutto questo!

 

Sarebbe da parte nostra grave ed irresponsabile illudere ed illudersi che la soluzione sia dietro l’angolo, ma sarebbe altrettanto sbagliato non pensare questo sciopero come un altro segnale forte, un altro mattone, un altro passo importante in un percorso collettivo e condiviso verso un futuro possibile per tutti noi. Un futuro finalmente sano e profondamente diverso da questo  assurdo presente.

 

SE CONDIVIDI TUTTO QUESTO CON NOI, PER TE, PER IL TUO LAVORO E PER LA TUA AZIENDA,

IL 16 MARZO SAI BENE COSA FARE!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni