SCIOPERO ATAC: USB, OTTIMA RIUSCITA CHE CONFERMA LE RAGIONI DELLA NOSTRA OPPOSIZIONE AL PIANO INDUSTRIALE

Dai primi dati si registra adesione media del 65%.

Presidio davanti alla sede ATAC di via Prenestina 45

(foto e volantino in allegato)

Roma -

Ottima riuscita dello sciopero di 24 ore in ATAC proclamato oggi  dall’Unione Sindacale di Base Lavoro Privato. Per quanto riguarda gli autobus, si registra un’adesione media del 65%. Ferme la linea Termini-Giardinetti e la Metro A; fortemente rallentata la Metro B , mentre la ferrovia Roma-Lido funziona con un numero ridottissimo di treni. Si tratta inoltre di dati destinati a salire in serata, dopo la seconda fascia di garanzia (17.00-20.00).

 

Nonostante il maltempo e le difficoltà di spostamento, si sta intanto infoltendo il presidio di protesta indetto da USB davanti alla sede ATAC di via Prenestina 45.


“La forte adesione di oggi – dichiara Walter Sforzini, USB Lazio - dimostra che i lavoratori respingono nettamente il piano industriale di ATAC, conferma le ragioni della nostra scelta di non firmare l’accordo del 30 novembre scorso, in cui il piano è stato definito, e ci dà la forza per continuare la battaglia per la qualità del lavoro e del servizio pubblico nella capitale”, conclude Sforzini.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni