Argomento:

TOR PAGNOTTA

ALLA REPRESSIONE

RISPONDEREMO CON LO STATO DI AGITAZIONE

10 settembre 2009 esplosione nel deposito di TorPagnotta;

 

poteva essere una tragedia, 24 vetture distrutte, 1 lavoratore della cooperativa “Cometa”  finisce all'ospedale con 40 gg. di prognosi e una patetica bugia tenta di nascondere la vera responsabilità sulla poca sicurezza negli impianti e il sovraccarico di lavoro, al quale i lavoratori delle cooperative sono sottoposti quotidianamente pur di garantire l'uscita delle vetture.

I lavoratori di TOR PAGNOTTA hanno veramente rischiato di brutto

in un deposito che da sempre chiede migliori condizioni di lavoro,( es: riservate al personale)., senza mai aver avuto risposte. Ciò nonostante i lavoratori rispondono con responsabilitàalle esigenze Aziendali, sballottati per i depositi, rispondono positivamente, (chi può farlo), anche allo straordinario. Poi, comprensibilmente c'è chi lo straordinario non lo può proprio fare, per legittimi motivi familiari.

 

Lo “SCUA” (Cgil, Cisl, Uil, UGL e Faisa organo oramai inutile e delegittimato dalle troppe sostituzioni, mai messe a votazioni delle RSU), senza mandato da parte di nessuno, senza aver ascoltato le ragioni dei lavoratori o le proposte elaborate dalle RSU d'impianto, più vicine alle problematiche del deposito, ha sottoscritto un accordo a nome di tutti, che secondo qualcuno legittima l'Azienda a perseguitare tutti coloro impossibilitati a  fare lo straordinario.

 

NON ENTRIAMO NEL MERITO DEL CONTENUTO DELL'ACCORDO, MA NE CONDANNIAMO FORTEMENTE  IL  METODO. COME HANNO PIU' VOLTE CHIESTO LE RSU, SAREBBE STATO MEGLIO UN CONFRONTO CON I LAVORATORI, ATTRAVERSO UN ASSEBLEA A TORPAGNOTTA, PRIMA DI APPORRE UNA QUALSIASI FIRMA SULLA LORO PELLE.

COMUNQUE NON VOGLIAMO SENTIR PARLARE DI

 RAPPORTI DISCIPLINARI A NESSUNO,

BENVENGANO I VOLONTARI, AI QUALI CHIEDIAMO VENGA RICONOSCIUTO IL LORO IMPEGNO,   NON SOLO ECONOMICAMENTE,

 MA GUAI, A NON RISPETTARE CHI NON E' NELLE CONDIZIONI DI POTER FARE DI PIU',

BASTA

CON LA PERSECUZIONE DEI LAVORATORI

ALLA PRIMA NOTIZIA DI UN DISCIPLINARE SULL'IMPOSSIBILITA' DA PARTE DI QUALCUNO A FARE LO STRAORDINARIO, GARANTIAMO L'IMMEDIATA ATTIVAZIONE DELLE PROCEDURE PER LO

STATO DI AGITAZIONE

    Segreteria Provinciale                                                                              Segreteria Provinciale                                                                                                  

     SdL intercategoriale                                                                                      RdB Trasporti

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni