Argomento:

Venerdì 17 novembre PARTECIPIAMO ALLO SCIOPERO GENERALE

Perchè nella finanziaria ci siano anche i soldi per il rinnovo del secondo biennio economico 2006/2007

IN ACTV SCIOPERIAMO DALLE ORE 11,30 ALLE 15,00

 

La finanziaria del Governo Prodi non dà alcuna risposta all'aspettativa degli autoferrotranvieri di concludere positivamente il rinnovo contrattuale!

 

Venezia -

Nonostante l'affermazione del 3 novembre 2006 del ministro dei Trasporti, Alessandro Bianchi, che '' governo e commissioni parlamentari stanno lavorando intensamente per trovare i soldi'' e di avere fondate ragioni per dire che la somma necessaria ''sara' trovata'', l'unica parte della Legge finanziaria che destina risorse per far fronte ai costi conseguenti ad accordi contrattuali è l'art. 1, comma 273 che ha stabilito che ”i residui degli importi finanziari per far fronte ai costi conseguenti agli accordi nazionali 20 dicembre 2003 (rinnovo del ccnl per il biennio economico 2002-2003) e 14 dicembre 2004 (rinnovo del ccnl per il quadriennio normativo 2004-2007 e per il biennio economico 2004-2005) siano destinati, sino a concorrenza, alla copertura dei maggiori oneri derivanti alle aziende del settore relative alla nuova disciplina del trattamento di malattia.

A conferma di questa situazione un'ansa di giovedì 9 novembre dà notizia che in un incontro informale con il ministro Bianchi (mercoledì 8 novembre) anche i segretari generali di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti hanno manifestato preoccupazione non solo sulla difficoltà di “rispettare la pace sociale” ma anche sul rischio del mancato trasferimento di risorse in Finanziaria per il trasporto pubblico locale (ammettendo che del mancato rinnovo del secondo biennio il responsabile principale è il governo) e quindi, avrebbero detto al ministro, “si corre il rischio di una nuova ondata di proteste come quella del dicembre di tre anni fa, quando alla vigilia di Natale scioperi non annunciati bloccarono le principali città italiane”.

 

QUINDI, NONOSTANTE LE VARIE VOCI SU RAGGIUNTI ACCORDI CHE CON INSISTENZA VENGONO FATTE CIRCOLARE, NON C'E' UNA LIRA PER IL RINNOVO DEL BIENNIO ECONOMICO MENTRE E' STATO PRESENTATO UN DISEGNO DI LEGGE, COLLEGATO ALLA FINANZIARIA, PER AFFIDARE AI PRIVATI IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE!!!

 

BASTA CON LA POLITICA DEI SACRIFICI!!

PER IL RINNOVO CONTRATTUALE (€100,00 come recupero salariale esteso a tutti i lavoratori del TPL a prescindere dal parametro di assegnazione e la rivalutazione delle retribuzioni nella misura di quanto previsto dall’inflazione attesa che si prevede intorno al 6%; circa (€ 118,00) considerando quale parametro intermedio di riferimento il parametro 158; la tutela del personale inidoneo alla mansione; il riconoscimento delle malattie professionali)

 

CONTRO LE PRIVATIZZAZIONI!!

 

Venerdì 17 Novembre Scioperiamo e

PARTECIPIAMO ALLA MANIFESTAZIONE REGIONALE DI PADOVA

da Venezia con pullman, per adesioni tel. 0415312250

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni