Argomento:

VENERDI' 17 OTTOBRE: SCIOPERO NEL SETTORE TRASPORTI

24 ore in ACTV con il rispetto delle fasce (6/9 -16.30/19.30);

24 ore nell'aeroporto Marco Polo di Venezia con rispetto delle fasce 7/10 -18/21;

8 ore nelle Ferrovie impianti fissi ed uffici intera giornata il restante personale dalle ore 9 alle ore 17;

 

            La CUB Trasporti nell'intento di rilanciare l’opposizione allo smantellamento dello stato sociale, posto in atto dal governo Berlusconi, sulla scia di quanto tracciato dal precedente governo Prodi,  mette in campo la mobilitazione dell’intera categoria dei trasporti

Per

1.      L'apertura di un tavolo per la definizione di un piano per un trasporto che deve rimanere pubblico;

2.      L'unicità contrattuale per tutto il TPL superando la divisione contrattuale ASSTRA (aziende pubbliche) e ANAV (aziende private);

3.      La conferma dei due livelli negoziali: nazionale e aziendale, con la reintroduzione della contrattazione di integrativi aziendali non più limitati dall’accordo del 23 luglio ’93;

4.      L'inversione permanente del ricorso alle esternalizzazioni e sub-affidamenti;

5.      La definizione più stringente della sicurezza e della tutela della salute dei lavoratori;

6.      forti aumenti per salari e pensioni, introduzione di un meccanismo automatico di adeguamento salariale legato agli aumenti dei prezzi e difesa della pensione pubblica - rilancio del contratto nazionale;

7.      la difesa e potenziamento dei servizi pubblici, dei beni comuni, del diritto a prestazioni sanitarie, del diritto alla casa e all'istruzione;

8.      l'abolizione delle leggi Treu e 30;

9.      la continuità del reddito e lotta alla precarietà lavorativa e sociale;

10.  lotta al razzismo che nega diritti uguali e scarica sui migranti il maggior peso sociale;

Contro

La trattativa in corso tra Confindustria e Cgil, Cisl e Uil per svuotare il contratto nazionale di lavoro, l’affondo del governo sulle privatizzazioni, la profonda crisi salariale che vivono i lavoratori e le loro famiglie, il dilagare della precarietà, il tentativo di smantellare definitivamente la pubblica amministrazione anche attraverso l’attacco ai lavoratori pubblici ed i tagli al personale della scuola, della sanità e dei trasporti.

Per la CUB Trasporti

           ANTONINI Giampietro

Venezia 14 ottobre 2008

 

 

 

 

CUB Trasporti  30173 VENEZIA Via Camporese, 118  Tel – Fax 0415312250

www.trasporti.rdbcub.it - E-Mail:info@venezia.trasporti.rdbcub.it

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni