Argomento:

Venerdì sciopero di bus e Unicredit

 

 

11 marzo 2008 - Il Piccolo

 

 

 

 

 

Trieste - PROTESTA Disagi in vista per i triestini nella giornata di venerdì. Allo sciopero di quattro ore (dalle 18 alle 22) dei conducenti degli autobus, si somma quello dei dipendenti delle agenzie di Unicredit Banca, che non saranno in servizio per tutto il giorno.

La Federazione trasporti delle Rappresentanze sindacali di base ha stabilito di indire una prima azione di sciopero del personale della Trieste Trasporti Spa appunto per il 14 marzo: dalle 18 alle 22 si asterranno dal lavoro i conducenti dei mezzi pubblici mentre anche i dipendenti interni all’azienda non opereranno nelle ultime quattro ore del loro turno. La protesta - si legge in una nota diffusa dalla Rdb regionale trasporti - è motivata dalla mancata soluzione alle numerose problematiche oggetto di contenzioso con l’azienda e che, nello specifico, riguardano il miglioramento delle condizioni di lavoro, quello della sicurezza delle operazioni lavorative e del servizio reso all’utenza dei bus, il blocco degli avanzamenti di carriera - clientelari - per coloro che agevolano le procedure di repressione disciplinare, la fine delle promozioni agevolate per i sindacalisti che firmano accordi «utili» solo alla Società, la fine delle agevolazioni clientelari nella gestione delle prestazioni lavorative (cambio mansioni, turni di lavoro, prestazioni straordinarie, ferie e riposi) e l’utilizzo immediato di tutti i 34 ausiliari al traffico di Trieste Trasporti Spa, come previsto da un accordo datato 21 febbraio del 2006.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni