A Fiumicino 335.000 passeggeri in tre giorni

5 agosto 2007 - Corriere Adriatico

Aumentati i decolli

 

Roma -

ROMA - Tra ieri e domani sono previsti 335.000 passeggeri in transito nell’aeroporto di Fiumicino. Secondo le stime della società di gestione Aeroporti di Roma, sarà poi, tra decolli e atterraggi, di circa 3.000 il movimento degli aeromobili nei tre giorni presi in esame. Venerdì, intanto, lo scalo ha fatto registrare un transito di 113.108 passeggeri ed un movimento aeromobili pari a 1006.

Si registrano purtroppo ancora disagi per la riconsegna dei bagagli in arrivo. I tempi medi da parte degli handler (per le diverse compagnie aeree sono Flight Care, Avia Partner, Eas, Alitalia Airport), sono compresi tra i 40 e i 100 minuti. A quanto si è appreso da fonti aeroportuali il disservizio da parte degli handler deriverebbe da carenze d’organico. Sta, invece, funzionando regolarmente il BHS, il sistema di smistamento automatico dei bagagli in partenza.

I sindacati del personale della circoscrizione doganale di Roma II di Fiumicino, in stato di agitazione da più di due settimane, hanno annunciato comunque di avere "sospeso le azioni di lotta già programmate ad agosto". "Nell’incontro con il direttore della Dogana di Fiumicino - scrivono in una nota le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil, Salfi, Intesa, Rdb/Cub, Flp - si è avuta assicurazione che in breve tempo saranno ripristinate le risorse economiche necessarie a garantire, con fondi certi, i servizi fino alla fine di quest’anno".

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati