ANM: USB Campania vince il ricorso per la piena retribuzione durante i giorni di ferie degli autoferrotranvieri

Napoli -

Con una delle prime sentenze di questo genere in Italia, il Tribunale Ordinario di Napoli – sezione lavoro - ha accolto, il 22 settembre, il primo ricorso depositato da un Operatore di Esercizio dell’Azienda Napoletana di Mobilità (ANM).

Il lavoratore si era rivolto alla USB Campania per il pagamento non corretto delle ferie annuali retribuite, in quanto illegittimamente, risultavano escluse dalla base di calcolo della retribuzione relativa alle giornate di ferie le voci denominate indennità agente unico e indennità giornaliera turnisti.

Nella causa civile il conducente di autobus è stato assistito dagli avvocati Nerino Allocati e Enrico Cellupica. Il ricorso, depositato nel 2020, è stato ritenuto fondato ed accolto dal Giudice del lavoro Luigi Ruoppolo, che ha richiamato la nozione europea di ferie e l’essenzialità dell’inserimento nella base di calcolo della retribuzione di tutte quelle voci fisse e ricorrenti, escluse da una contrattazione collettiva debole, portata avanti dai sindacati confederali, che, da anni, ha previsto l’esclusione di ogni voce accessoria, benché strettamente collegata alla mansione. Pertanto, il Giudice ha condannato ANM S.p.A. al pagamento di quanto dovuto in favore dell’Operatore di Esercizio e a rifondere al lavoratore le spese di lite.

Le conseguenze della vittoria in Tribunale non rimarranno circoscritte a questo singolo caso. Siamo particolarmente orgogliosi di questa sentenza che è tra le primissime in Italia su questo tema e dimostra la nostra tenacia nella difesa dei lavoratori e, l’incapacità dei sindacati confederali di garantire  il giusto riconoscimento economico e le necessarie tutele contrattuali alla categoria degli autoferrotranvieri.

L’auspicio è quello che vengano eliminati tutti i dubbi interpretativi, ove ce ne fosse ancora bisogno, al fine di operare una necessaria revisione delle norme contrattuali in tema di retribuzione delle ferie nel prossimo rinnovo del contratto collettivo nazionale, unitamente alle altre rivendicazioni economiche e giuridiche contenute nella nostra piattaforma.

Intanto noi andremo avanti per far recuperare a ciascuno quanto indebitamente sottrattogli in questi anni.

Esecutivo Regionale e Provinciale USB Lavoro Privato

Marco Sansone – Adolfo Vallini

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati