ATAC: LA USANO I POLITICI LA PAGANO I LAVORATORI

Roma -

Dopo aver assunto in ATAC oltre 800 persone, fra parenti e amici, la giunta Alemanno ha deciso di consegnare l'Azienda ai privati.

Venerdi 17 dicembre 2010 in consiglio Comunale sono state avviate le procedure di riorganizzazione e privatizzazione delle municipalizzate Atac e Ama

 

IL PRIVATO ENTRA NELLA NOSTRA AZIENDA COME SOCIO AL 40%,

MA CON IL 100% DELLA GESTIONE


ALTRO CHE “AZIENDA UNICA REGIONALE E PUBBLICA “


ERA SOLO UNA DELLE TANTE BALLE SPARATE IN CAMPAGNA ELETTORALE DEL NOSTRO SINDACO GIANNI ALEMANNO PER ACCAPARRARE VOTI FRA GLI AUTOFERROTRANVIERI ROMANI GIA' TRADITI DAL CENTRO SINISTRA.


E' BASTATO SOLO IMPEDIRGLI DI GESTIRE LE ASSUNZIONI A LORO PIACIMENTO CON INTERESSI DIVERSI DA QUELLI AZIENDALI, PER CONVINCERLI A DISFARSI DELLE STORICHE MUNICIPALIZZATE.


VENGONO COSI' VANIFICATI 10 ANNI DI SACRIFICI IMPOSTI AI LAVORATORI GIUSTIFICATI SEMPRE AL RISANAMENTO DELLE CASSE AZIENDALI, AL MANTENIMENTO DELL'AZIENDA PUBBLICA.


QUESTA E' LA RICONPENSA!!!


AI TANTI DISAGI, ALLE BOTTE PRESE IN VETTURA, ALL'AVER SUBITO UN'INFINITA' DI TURNI IN VARIAZIONE, ALLA PRIVAZIONE DELLE FERIE MATURATE, SOTTOPOSTI AL RICATTO DI DOVER RINUNCIARE ALLA MALATTIA SE PUR MALATI; RESPONSABILIZZATI ALLO SPIRITO DI COLLABORAZIONE PER FAR FUNZIONARE UN DIFFICILE SERVIZIO SEMPRE CON MENO PERSONALE IN UNA CITTA' SEMPRE PIU' CAOTICA E MAL GESTITA.


SARANNO STATI VOSTRI PARENTI ED AMICI

MA QUESTA AZIENDA E' NOSTRA


NON CONSENTIREMO MAI A NESSUNO DI VENDERE O ACQUISTARE UN PATRIMONIO CHE APPERTIENE SOLTANTO AI CITTADINI DI ROMA


NESSUNA LEGITTIMA REGOLA RISPETTATA DAI POLITICI A TOTALE DANNO DEI LAVORATORI; NESSUNO POTRA' RECLAMARE REGOLE PER IL COME I LAVORATORI DECIDERANNO DI ORGANIZZARSI E RISPONDERE.


USB LAVORO PRIVATO RIMANE AL LORO FIANCO

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni