COMUNICATO STAMPA

Mercoledì 7 giugno

Roma -

 

 

 

Nel corso dell’incontro avuto con il Ministro dei trasporti Bianchi la CUB Trasporti, presente con una significativa delegazione rappresentativa di tutti i settori, trasporto aereo, ferroviario, trasporto pubblico locale, ministeriali, ha espresso la sua preoccupazione sulla situazione di grave difficoltà che sta colpendo ogni settore del trasporto entrando nello specifico settore per settore.

 

Quindi, prendendo atto di quanto dichiarato dal Ministro, che “il suo non è un Ministero di spesa ma un Ministero che imposta il trasporto”, che occorre riprendere in mano l’attuale legge obiettivo, che è solo un elenco della spesa privo di un progetto di integrazione modale e di un progetto di sistema e di livelli di trasporto, la CUB Trasporti ha indicato la necessità di avviare immediatamente una “conferenza sulla mobilità” che abbia come obiettivo il rilancio e ridefinizione di una politica dei trasporti per dare risposta alla crisi finanziaria, alla crisi dei piani industriali e alla crisi di management. A tale questione il Ministro ha risposto positivamente impegnandosi per una “CONFERENZA NAZIONALE TRASPORTI” ad ottobre, che sarà preparata da una “Consulta” che inizierà a lavorare nel mese di luglio, con cadenza mensile. 

 

Inoltre, la CUB Trasporti, ha stigmatizzato l’assenza del Governo sulle emergenze FS e Alitalia e sul mancato rinnovo contrattuale del Trasporto Pubblico Locale e ha quindi chiesto che il Ministro si adoperi affinché nella prima riunione di Governo ponga la necessità che il Governo assuma un ruolo preciso e faccia la sua parte.

 

Ancora, la CUB Trasporti, ha richiesto un intervento risolutorio per il ritiro dei licenziamenti in Ferrovia a cominciare dal licenziamento del Delegato RLS DE ANGELIS. A tale richiesta il Ministro ha risposto con l’impegno di sottoporre la vicenda direttamente al Governo ed in particolare a Prodi nel primo incontro utile.

 

  

 

Per CUB Trasporti

       ANTONINI GIAMPIETRO  

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni