CUB PROTESTA, RINVIO CABINA DI REGIA

COMUNICATO STAMPA ROMA, 19 LUGLIO 2006

Roma -

Il coordinatore per i trasporti della Cub Gianpietro Antonini definisce ''sconcertante la dichiarazione della Uil sulla cabina di regia perche' finalmente

fa cadere il velo dell'ipocrisia sulla democrazia ad intermittenza''.

Facendo riferimento al fatto che Cgil, Cisl, Uil e Ugl hanno giudicato ''inopportuna'' la decisione del ministro dei Trasporti di ''definire un nuovo accordo con altre

organizzazioni sindacali e associazioni professionali che ha modificato quello sottoscritto lo scorso 14 luglio a Palazzo Chigi'', Antonini sottolinea che ''la democrazia va bene quando riguarda Cgil, Cisl e Uil e non tutto il mondo del lavoro''.

La Cub trasporti, conclude Antonini, intende ''proseguire sul percorso del confronto con il governo per risolvere in positivo i problemi e trovando soluzioni strategiche per il futuro dei trasporti e del Paese, anche alla luce dell'aumento della

benzina e delle risorse sempre piu' povere a disposizione''

 

 

p/Il Coordinamento CUB Trasporti

Giampiero Antonini

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni