Il 25 novembre sciopero nazionale di 4 ore del trasporto pubblico locale: ristrutturare l’intero settore, nell’interesse di tutti

Roma -

L'emergenza sanitaria non solo ha evidenziato quanto sia fondamentale il ruolo dei servizi pubblici essenziali, ma ha anche portato alla luce tutte le fragilità di un sistema deturpato dalle privatizzazioni che hanno permesso di assoggettare le funzioni del settore pubblico al conseguimento del profitto di pochi, che si parli di scuola, di sanità o di trasporti!

Per questo non si può più aspettare. Non ci si può più permettere di navigare a vista attendendo gli eventi.

È necessario un vero dibattito, scevro dai soliti giochi di potere e dai ricatti delle associazioni datoriali e dei sindacati gialli al seguito, con un unico obiettivo: ridiscutere e ristrutturare l'intero sistema del Trasporto Pubblico e quello dei servizi essenziali tutti!

Non possiamo più permettere che le annose carenze di un sistema che non ha più alcuna capacità di tutela dei lavoratori e della collettività, siano risanate con provvedimenti emergenziali capaci solo di rimandare la soluzione del problema a data da destinarsi.

Non possiamo più sottostare alle puerili imposizioni delle associazioni datoriali, dotate di grandi capacità quando si tratta di intercettare i finanziamenti ma con scarse o nulle competenze nella gestione e nella garanzia dei servizi essenziali.

Trasporti, Sanità, Scuola e Nidi si uniscono in una giornata di mobilitazione comune per ricostruire il futuro, nell’interesse dei lavoratori e dei cittadini!

 

25 Novembre 2020

SCIOPERO NAZIONALE DI 4 ORE DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE

Territorialmente articolate

 

 

Coordinamento Nazionale USB Lavoro privato - settore TPL

 

19-11-2020

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati