Pisa, 8 marzo sciopero di USB Aeroporto

INVITO ALLA PARTECIPAZIONE

Pisa -


8 marzo
PRESIDIO PIAZZA XX SETTEMBRE ore 11.00

SCIOPERO 8 MARZO INDETTO DA USB AEROPORTO



USB AEROPORTO aderisce allo sciopero nazionale dell’8 marzo e porta in piazza le proprie ragioni.


L'USB aveva chiesto alla società di aprire un confronto, separato dal resto della vertenza, sull'armonizzazione dei trattamenti economici fra Pisa e Firenze chiedendo di mettere in sicurezza il salario dei dipendenti, in vista della cessione del ramo handling. Purtroppo la risposta di Toscana Aeroporti non è stata, né su questo punto né su altri, quella da noi sperata.

Il progetto di scorporo dei servizi di terra avverrà in tempi abbastanza stretti: circa 650 lavoratori verranno messi in una "new co." nella quale verrà applicato il contratto Assohandler. Non solo, sui lavoratori della Security non c'è nessuna garanzia di permanenza nel gestore per un periodo superiore ad un anno e nessuna apertura verso sette lavoratori a tempo determinato.

Le scelte dell’azienda continuano a ricadere sui lavoratori, riducendo salario e diritti, la politica aziendale del frazionamento della filiera dei servizi aeroportuali, finalizzata alla riduzione del costo del lavoro attraverso il solito sistema di cessioni e di appalti al massimo ribasso, ricade sui lavoratori, sulla qualità del servizio offerto e sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

USB aderisce allo sciopero nazionale di 24h dell'8 marzo e
invita tutti a partecipare al presidio in piazza XX settembre ore 11.00


USB Aeroporto
USB Pisa

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni