SCIOPERIAMO ANCORA! per contrastare le gravissime decisioni di: governo, sindacati complici, aziende ferroviarie!

I sindacati complici stanno per firmare il nostro CCNL dopo aver impedito ogni minima partecipazione di lavoratrici e lavoratori, senza raccogliere nessuna delle loro istanze per la riduzione dei carichi di lavoro e il recupero sui peggioramenti delle condizioni di lavoro già subiti con lo scorso rinnovo contrattuale e di fatto negli ultimi anni.


Non sono bastate le decine di assemblee, le petizioni e gli appelli, la protesta di migliaia di ferrovieri, per indurre questi tecnocrati sindacali al confronto democratico; questi continuano nella loro arrogante autoreferenzialità.


Le lavoratrici e i lavoratori sono state/i ignorate/i e umiliate/i, lasciate/i spettatori impotenti di fronte a trattative segrete che durano da più di un anno.


Restano inoltre aperte le altre questioni quali la privatizzazione, lo smantellamento del potenziale produttivo degli impianti della manutenzione infrastrutture di RFI e del trasporto merci, i licenziamenti, la sicurezza, la jobs act: noi scioperiamo ancora!

USB insieme al sindacalismo di base delle ferrovie proclama:


Sciopero nazionale venerdì 25 novembre 2016
dalle ore 00,00 alle ore 21,00
(impianti fissi e uffici intera prestazione del 25 novembre 2016)

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni