SCIOPERO TRASPORTI: PRIMI DATI SU ADESIONE SUPERANO ASPETTATIVE

Bloccati aeroporti Milanesi, molti i voli cancellati negli altri scali.

Altissime adesioni nel Tpl a Bologna, Venezia,  Trieste, Roma e Napoli.

Nazionale -

È in corso lo sciopero nazionale di 24 ore proclamato dall’USB nel Trasporto Aereo e nel Trasporto Pubblico Locale. I primi dati sulle adesioni dei lavoratori all’azione di sciopero nella fascia mattutina superano le aspettative e confermano il forte segnale già lanciato delle alte adesioni allo sciopero di ieri nelle ferrovie, che ha visto punte del 70% in diverse città.

 

Nel Trasporto Aereo:

si registra il blocco totale agli aeroporti di Milano, sia Linate che Malpensa. Forti i disagi negli aeroporti toscani, con rampe quasi vuote a Pisa e molti voli cancellati a Firenze. Molte le cancellazioni anche a Fiumicino ed adesione totale dei lavoratori di Meridiana, compagnia che l’USB ha denunciato alla Commissione di garanzia per via della sostituzione dei lavoratori in sciopero con altro personale.

 

Nel Trasporto Pubblico Locale:

a Roma adesione media bus al 60%, con punte del 80% nei depositi di Tor Pagnottta e Grotta Rossa; chiusa la ferrovia Roma-lido, metropolitane a singhiozzo con forti rallentamenti; limitata la Termini-Giardinetti. Adesione al 30% alla OGR (manutenzioni); 30% nelle linee extraurbane COTRAL. È inoltre in corso nella mattina un presidio sotto la sede ATAC di via Prenestina.

A Bologna, 70% nelle linee urbane ed extraurbane su gomma; 100% nella società TIL (circa 200 dipendenti); a Reggio Emilia 70% all’azienda SETA.

A Venezia Mestre, 90% di adesione nel trasporto su gomma.

A Milano, 40% bus, ferma la linea rossa della metropolitana, e forti rallentamenti sulle altre linee.

A Napoli ha aderito circa il 50% dei lavoratori ANM, trasporto su gomma, con punte del 70% presso il deposito di Cavalleggeri. Completamente azzerato il servizio nella zona di Portici ed Ercolano; bloccate le line flegree, 40% a CTP e Sita Sud, servizio extraurbano su gomma. Chiusa la funicolare di Mergellina.

In Friuli, dove ieri i ferrovieri hanno incrociato le braccia al 90%, nel Tpl si registra un adesione del 65% a Trieste; del 45% a Gorizia; del 35% a Udine e del  20% a Pordenone.

Significative anche le adesioni a Genova, ATP linee extraurbane regionali al 40%; a Torino, GTT 40%; in Calabria, 40% in Ferrovie della Calabria, azienda che gestisce anche trasporti regionali su gomma. In Sicilia, ampia adesione nelle linee extraurbane, in particolare sulle linee Agrigento-Catania, Vittoria-Catania e Vittoria-Ragusa. Servizio a singhiozzo a Pesaro e Ancona.

L’USB, esprimendo forte soddisfazione per la risposta dei lavoratori, sottolinea che i dati delle adesioni sono destinati a salire nella fascia serale dello sciopero.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati