Argomento:

Trasporti GTT Torino

COMUNICATO STAMPA

Torino -

In mattinata una delegazione RdB composta anche dal Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, Gianni Rossi, è stata ricevuta dal Direttore dell’Ufficio S.Pre.S.A.L. di Torino (Servizio Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro), dott. Gianni Buratti.

L’incontro è stato richiesto dalla Segreteria Provinciale RdB in seguito al preoccupante ritardo dell’azienda GTT nel fornire al RLS importanti dati, espressamente richiesti, sugli infortuni, sulle malattie professionali e sulle invalidità storicamente manifestatesi tra il personale e la loro relazione con le attività svolte.

In mancanza dei dati aziendali il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza è, di fatto, impossibilitato a svolgere il mandato per cui è stato eletto dai lavoratori e cioè, la tutela della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro.

Il fatto che l’azienda GTT abbia tergiversato fino ad ora nel rendere noti tali dati fa presumere che gli stessi dati siano preoccupanti.

L’atteggiamento ostruzionistico aziendale vanifica il fondamentale ruolo, riconosciuto al RLS dalla legge vigente, e la RdB si è rivolta agli uffici S.Pre.S.A.L. affinché in futuro gli RLS possano svolgere in modo completo il proprio mandato e trovino nell’ambito aziendale la possibilità di intervenire sui fattori che determinano malattie professionali, inidoneità ed invalidità.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni