Lunedì 14 settembre 4 ore di sciopero per dare voce alle rivendicazioni dei dipendenti SETA

Modena -

In attesa della fumata bianca per la nomina del nuovo Presidente di SETA, il 14 settembre è indetto un nuovo sciopero Aziendale, dopo che per l’ennesima volta, nell’incontro di conciliazione previsto con la Prefettura di Modena, non c’è stata la volontà di trovare un accordo per la risoluzione di tutti i punti della vertenza, specie per quelli per i quali ci battiamo da anni.

In SETA ci sono sicuramente persone che per interessi personali girano lo sguardo dall’altra parte, ma la maggioranza dei dipendenti desiderano lavorare in una Azienda dove ci sia per tutti lo stesso trattamento economico/normativo, pari diritti e opportunità, una programmazione annuale del lavoro che permetta di far conciliare pienamente i tempi di vita; una normativa che permetta l’elaborazioni di turni per il Personale Viaggiante più equi e meno disagiati; tempi di percorrenza calcolati in merito alla “velocità commerciale”  con la garanzia di adeguate soste cuscinetto ai capilinea; più sicurezza sotto ogni aspetto e non solo per l’emergenza da Covid-19!

Si chiede troppo, oppure la normalità che forse si scontra con certe logiche aziendali?

A fine giugno SETA ha presentato una bozza di accordo di secondo livello per i nuovi assunti, che contrariamente da quello che chiediamo, prevede un peggioramento delle condizioni di lavoro, flessibilità in deroga al CCNL e senza un minimo riscontro in termini economici!

 Alle OO.SS.  firmatarie, dal momento che hanno perso credibilità, chiediamo il passaggio dalla RSA alla RSU, in quanto tutti i lavoratori democraticamente potranno decidere con il voto da chi farsi rappresentare, eleggendo anche i RLS!

In occasione dello Sciopero, fuori al Deposito di Strada Sant’Anna, ci sarà un presidio dove verranno raccolte le firme per chiedere di indire le votazioni per eleggere le Rappresentanze  Sindacali Unitarie, perché non vogliamo più accordi firmati per complicità e senza neanche essere sottoposti a Referendum!

Si potrà anche firmare un nuovo Reclamo Gerarchico, perché da ulteriori controlli effettuati in busta paga, sono emerse anomalie di calcolo sulle diarie ridotte e altri istituti retributivi, che SETA esclude, ma che stanno causando un danno economico agli Operatori di Esercizio!

A Piacenza  saremo presenti per raccogliere i Reclami sulle ferie e le firme per la RSU !

Lo Sciopero di 4 ore avverrà secondo le seguenti modalità:

Servizio urbano di Modena dalle ore 18:00 alle ore 22:00

Servizio exrtraurbano di Modena dalle ore 17: 00 alle ore 21:00

Urbano ed Extraurbano Di Reggio Emilia e Piacenza dalle 18:00  alle 22:00

Uffici e impianti fissi le ultime 4 ore del turno

 

USB Lavoro Privato

Modena, 09/09/2020

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni