Vertenza Trieste Marine Terminal, USB sospende con effetto immediato lo sciopero: l’azienda ha accettato la mediazione dell’Autorità Portuale

Trieste -

L’Unione Sindacale di Base, Coordinamento Mare & Porti, ha sospeso questa sera con effetto immediato lo sciopero in corso al Trieste Marine Terminal.

La vertenza TMT è stata infatti affrontata nell’incontro odierno con l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, in presenza del presidente Zeno D’Agostino, nel quale si è parlato anche dei temi generali sull’organico del Porto di Trieste.

Il presidente D’Agostino, compresa la portata e l’importanza per la portualità triestina che ha questa vertenza sui temi del salario, delle condizioni di lavoro e della sicurezza si è offerto come mediatore, proposta accettata da TMT.

Pertanto, USB ha deciso di sospendere lo sciopero in atto con effetto immediato.

Ovviamente tutti i lavoratori che non avessero preso visione per tempo di questa comunicazione e si assentassero nella prima ora dei prossimi turni verranno considerati assenti giustificati.

Massimiliano Generutti

p.Coordinamento USB Mare & Porti
p.USB Federazione di Trieste

Trieste 12 maggio 2022

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati